Ravello Festival Programma 2019

giovedì, 27 giugno 2019 by

Il Ravello Festival anche nel 2019 conduce in Costiera Amalfitana artisti di calibro internazionale.

Di seguito il programma previsto per “La meglio gioventù”, Ravello Festival 2019 , manifestazione musicale itinerante che ha luogo nello splendido territorio della Campania a picco sul mare, in provincia di Salerno.

Da Mercoledì 17 aprile
La meglio gioventù

Mercoledì 17 aprile
La meglio gioventù
Duomo di Ravello, ore 11.30
Orchestra Sinfonica e Coro del Conservatorio di Musica 
‘Giuseppe Martucci’ di Salerno
Direttore Nicola Samale
Maestro del coro Marilù De Santo
Rosa Vingiani, soprano
Francesco Doto, tenore
Camilla Carol Farias, contralto
Nicola Ciancio, basso
W.A. Mozart, Requiem K626
Ingresso libero

 

Giovedì 25 aprile
La meglio gioventù
Duomo di Ravello, ore 11.30
Orchestra d’archi del Conservatorio di Musica 
‘Giuseppe Martucci’ di Salerno
Direttore Ivan Antonio
Anna Corvino, soprano
Lucia Branda, mezzo soprano
G.B. Pergolesi, Stabat Mater
Ingresso libero

Continua a leggere

Il Festival di Ravello, un salto nella storia musicale della Costiera Amalfitana

Quando si parla di arte e intrattenimento in Costiera Amalfitana è inevitabile pensare al Festival di Ravello.

La manifestazione di portata internazionale raduna ogni anno centinaia di appassionati, turisti ed esperti del settore, confermandosi anche per il 2019 un evento di punta del territorio salvaguardato dall’ UNESCO.

Non è un caso che proprio qui, a Ravello, si tenga uno dei festival musicali più famosi al mondo.

L’evento, nato nel 1953, si ripete ogni anno durante la stagione estiva ed è realizzato grazie alla collaborazione dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno.

L’ispiratore del Festival di Ravello è Richard Wagner, celeberrimo compositore, direttore d’orchestra, artista e molto altro. Alla sua personalità dal talento multiforme sono stati dedicati svariati festival musicali nel corso degli anni, sia di natura musicale che teatrale.

E’ così che, proprio a Ravello dove Wagner trovò l’ispirazione per la sua Tetralogia, Paolo Caruso ha deciso di creare la manifestazione che è curata dal 2003 dalla Fondazione Ravello.

Continua a leggere

luminaria san domenico

La Luminaria di San Domenico a Praiano: la tradizione continua

La Luminaria di San Domenico a Praiano è un’ antica tradizione del  ricco patrimonio  storico e  culturale della Costiera Amalfitana.

Si  festeggia dal 1 al  4  agosto di ogni anno al convento di  Santa  Maria  a  Castro,  dove  si venera San Domenico.

Tale devozione si tramanda dal 1606 ca, dalla venuta dei frati Domenicani della Sanità di Napoli.

La festività che prevede tra i festeggiamenti la Luminaria di San Domenico a Praiano è preceduta da un triduo durante il quale si realizza questa affascinante e suggestiva tradizione.

Da qualche decennio, la Luminaria di San Domenico a Praiano aveva perso parte del suo fascino a causa dell’avvento dell’energia elettrica, sostituendo le candele con le lampadine.

Dal 2001 la tradizione è tornata agli antichi splendori e vede la partecipazione di tutti i cittadini che, delle singolari e affascinanti illuminazioni a cera ,adornano le terrazze,le finestre, i giardini, le stradine, le cupole delle abitazioni e tanto altro.

Continua a leggere

sant'andrea

Sant’Andrea Apostolo, grandi festeggiamenti per il patrono di Amalfi

Sant’Andrea Apostolo è il patrono della Città di Amalfi che lo celebra due volte l’anno: il 27 giugno ed il 30 novembre.

La festa del 30 novembre che segue quella del 27 giugno che Amalfi celebra motu proprio, cade nel giorno in cui il calendario della Chiesa Cattolica celebra l’apostolo.

Una cosa è certa: la Festa di Sant’Andrea è l’evento più amato dagli amalfitani residenti e no.

La processione di Sant’Andrea

Tutti cercano di essere presenti in Piazza Duomo ad attendere l’uscita della splendida statua di bronzo dell’apostolo Andrea dalla maestosa cattedrale, celebre in tutto il mondo per la sua bellezza.

In seguito, l’ effigie di Sant’Andrea viene accompagnata in processione per le strade di Amalfi, regalando ai fedeli ed ai visitatori momenti di emozione e di scoperta del cuore più nascosto e più antico della cittadina. Quello legato ai riti della fede e della devozione al suo protettore.

Continua a leggere

Un tuffo nella storia con il Capodanno Bizantino ad Amalfi e Atrani!

Il Capodanno Bizantino permette di rivivere il fascino medievale in Costiera Amalfitana: si tratta di un evento storico-culturale ideato dal medievalista amalfitano Giuseppe Gargano agli inizi degli anni ’80 del secolo appena trascorso.

L’evento Capodanno Bizantino  ad Amalfi e Atrani conta 13 edizioni, di cui dieci ininterrotte dal 1999 al 2009 per essere poi ripreso per volontà della nuova Amministrazione Comunale che ne ha realizzato ulteriori tre edizioni (2011 – 2013).

Il progetto originario prevedeva la rievocazione dell’inizio dell’anno fiscale e giuridico nei territori dell’impero d’Oriente, quelli direttamente dipendenti dal basileus e le così dette “autonomie periferiche”, tra le quali vi era anche Amalfi.

Questo Capodanno bizantino corrispondeva al I settembre: in quel giorno entravano in carica i comites, cioè i capi della repubblica marinara di Amalfi nella sua fase aristocratica. Considerando la nomina annuale dei comites collaboratori dei prefetturi, questa prassi giuridico-amministrativa durò dall’839, anno di nascita della repubblica autonoma, alla prima parte del X secolo.

Continua a leggere

percorso Alta Via dei Monti Lattari

Il percorso Alta Via dei Monti Lattari è organizzato in tre tappe.

Il percorso Alta Via dei Monti Lattari lascia davvero a bocca aperta!

I comuni compresi nell’iter che ogni anno attira frotte di turisti sono: Cava dei Tirreni, Tramonti, Agerola, Vico Equense, Massa Lubrense, Sorrento, Sant’Agnello, Lettere, Positano.

Tutti gli step legati al percorso Alta Via dei Monti Lattari hanno tre caratteristiche principali:

  • trekking
  • gastronomia
  • paesaggi mozzafiato.

Quando parliamo di Alta Via dei Monti Lattari, in particolare, ci riferiamo a sentieri e paesaggi incantevoli tra cui la baia di Nerano, Punta Campanella, Monte Faito, la Costiera Amalfitana, la Penisola Sorrentina.

Di seguito le proposte per il percorso Alta Via dei Monti Lattari nel prossimo ottobre.

Il week end di trekking itinerante è previsto da venerdì 18 ottobre a domenica 20 ottobre 2019 e si articola lungo le 3 tappe finali.

In particolare, il percorso Alta Via dei Monti Lattari ci parla di questi numeri:

2 NOTTI in agriturismo con cene a base di specialità dei luoghi
aggiunti.
3 ITINERARI di Trekking vero, unici, scalando le vette più alte della Costiera Amalfitana.
45 CHILOMETRI lungo un percorso itinerante, tappe continue, legate tra loro a formare l’Alta Via, trekking di 3 giorni nel Parco Regionale dei Monti Lattari, ripercorrendo l’originale tracciato dell’Alta Via (ex Sentiero 00) nella sua seconda parte, la più suggestiva e panoramica.

Percorso Alta Via dei Monti Lattari

Per aggiornamenti sull’evento sportivo – gastronomico: https://www.facebook.com/events/618991318581066/

Per dettagli sul percorso: https://www.caimontilattari.it/sentieri/ 

 

Maiori, trekking al tramonto

martedì, 25 giugno 2019 by
Maiori

Maiori e il Sentieri dei limoni

Il trekking a Maiori ha un altro fascino. Se poi si fa al tramonto, i colori parlano da soli.

Fermatevi un momento, chiudete gli occhi e immaginate di passeggiare lungo un’antica stradina di campagna, con il sole che vi accarezza le guance e vi riscalda, mentre una leggera brezza di mare soffia tra gli alberi sprigionando un profumo meraviglioso, quello dello “Sfusato” di Amalfi.

Altre info: https://www.tourismamalficoast.com/events/maiori-trekking-al-tramonto/ 

Tratto da: https://www.facebook.com/events/402023953854697/  

costiera amalfitana 2

E’ in Costiera Amalfitana la zipline che unisce cielo e mare

E’ a maggio di quest’anno che il volo dell’angelo fa il suo ingresso in Costiera Amalfitana.

Dopo aver trionfato nelle Dolomiti Lucane e nel Lazio, è la Campania ad accogliere il famoso volo dell’angelo che unisce sportnatura e divertimento grazie ad una cornice paesaggistica mozzafiato, quella della bella Costiera Amalfitana.

E’ così che, durante una giornata di visita a Positano o Amalfi, si potrà approfittare dell’occasione per praticare un’attività fuori dagli schemi e godere dall’alto dell’incantevole paesaggio della Costiera Amalfitana.

E’ possibile, infatti, acquistare al momento oppure con anticipo i biglietti per il volo dell’angelo che si tiene tra Furore e Conca dei Marini, sempre previa disponibilità.

Il lancio che prevede la discesa in modalità verticale seduta, non distesa come avviene a tra Castelmezzano e Pietrapertosa, può essere effettuato tanto di giorno quanto di notte. Inutile sottolineare che entrambe le occasioni sono uniche per ammirare la splendida Costiera Amalfitana dall’alto.

L’opera è stata fortemente voluta dai Sindaci di Furore e Conca dei Marini, Ferraioli e Frate, e dal Cav. Massimo Boccia, amministratore di Zipline Italia, azienda promotrice del sistema carrucolare da esperienza estrema.

Per gli ansiosi, l’azienda specifica che il monitoraggio e la manutenzione dei cavi e di tutto l’impianto sono effettuati scrupolosamente.

Il cavo è composto da 7 sezioni principali che si scindono in 19 altre sezioni e, ovviamente, il tutto è corredato da un cavo di sicurezza posto a 100 metri d’altezza, la stessa dalla quale ci si tuffa in aria, vivendo l’adrenalina del momento.

La partenza è fissata dalla postazione di Schiato, località di Furore, ed il viaggio breve ma ricco di emozioni termina nella zona di Punta Tavola a Conca dei Marini.

Una scelta strategica quella di offrire il servizio nella provincia di Salerno, scelta già effettuata da Cilento in volo che ha eletto Trentinara luogo di partenza per il famoso lancio  dominante la Costiera Amalfitana, l’Isola di Capri, la zona di Paestum e Costiera Cilentana, a 500 metri d’altezza.

Un tuffo nel blu, a metà strada tra cielo e mare, un’esperienza indimenticabile da testare tanto al chiaro di luna quanto sotto i raggi di sole che sempre illuminano la Costiera Amalfitana.

Francesca Martire

Tratto da: Tourism Amalfi Coast 

Per altri articoli su info, eventi e curiosità in Costiera Amalfitana segui su Tourism Amalfi Coast

Raccontaci la tua esperienza di viaggio e chiedi consigli ai traveller,unisciti al gruppo Facebook 

Rappresentazione della Passione, Morte e Risurrezione di Gesù per il centro storico di Agerola.

Unica rappresentazione : Ottava di Pasqua Domenica 28 Aprile 2019 ad Agerola.

Sito: www.sullaviadellacroce.it

fanpage: https://www.facebook.com/laviadellacroce/

Il 10 agosto di ogni anno, la notte di San Lorenzo, nelle piazze e nelle cantine italiane gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell’estate. Movimento Turismo del Vino e Città del Vino, l’associazione dei comuni vitivinicoli d’Italia, si uniscono per dare vita ad un evento che si sviluppa con una miriade di appuntamenti, dalla Val d’Aosta alla Sicilia. Vino e offerta culturale, insieme alla magia dei territori sotto le stelle, sono l’abbinamento vincente della manifestazione, in una formula che unisce la filosofia del buon bere a eventi, spettacoli, design e arte. Per venire incontro alle diverse esigenze espresse dai territori, gli eventi che portano il nome di Calici di Stelle potranno svolgersi dal 2 al 12 agosto.

TOP