Il Festival di Ravello, un salto nella storia musicale della Costiera Amalfitana

Quando si parla di arte e intrattenimento in Costiera Amalfitana è inevitabile pensare al Festival di Ravello.

La manifestazione di portata internazionale raduna ogni anno centinaia di appassionati, turisti ed esperti del settore, confermandosi anche per il 2019 un evento di punta del territorio salvaguardato dall’ UNESCO.

Non è un caso che proprio qui, a Ravello, si tenga uno dei festival musicali più famosi al mondo.

L’evento, nato nel 1953, si ripete ogni anno durante la stagione estiva ed è realizzato grazie alla collaborazione dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno.

L’ispiratore del Festival di Ravello è Richard Wagner, celeberrimo compositore, direttore d’orchestra, artista e molto altro. Alla sua personalità dal talento multiforme sono stati dedicati svariati festival musicali nel corso degli anni, sia di natura musicale che teatrale.

E’ così che, proprio a Ravello dove Wagner trovò l’ispirazione per la sua Tetralogia, Paolo Caruso ha deciso di creare la manifestazione che è curata dal 2003 dalla Fondazione Ravello.

Continua a leggere

TOP